Adobe ha avvisato i suoi utenti che le più recenti versioni stabili di Reader/Acrobat e Flash sono vulnerabili ad una pericolosa debolezza sfruttabile via file PDF. A rendere il problema ancor più urgente c'è il fatto che, secondo Adobe, il bug viene già correntemente sfruttato. In Windows il principale vettore di attacco è costituito dai file PDF: di conseguenza, gli esperti di sicurezza raccomandano agli utenti di aprire solo i documenti PDF provenienti da fonti conosciute e attendibili.

Articolo: http://punto-informatico.it/2906589/PI/News/falla-zero-day-adobe-reader-flash.aspx
Autore: Alessandro Del Rosso
Origine: punto-informatico.it